Campo San Polo

Ci troviamo nel Campo più grande di Venezia, per ampiezza è secondo solo a Piazza S. Marco. Dal 1493, dopo l’inserimento della pavimentazione, la sua vocazione agricola e pastorale, lasciò spazio all’insediamento di mercatini e fiere. Diventato uno spazio di eccessi ludici, nel 1611, con decreto del Consiglio dei Dieci, vi vennero vietate tutte le attività di giochi e mercatini.