Chiesa di San Zaccaria

L’ antichissima Chiesa di San Zaccaria, risalente al IX secolo, venne fondata per accogliere i resti di S. Giovanni Battista, dono dell’imperatore bizantino Leone V. Sin dal 1200, nel giorno di Pasqua, il Doge si recava in visita alla chiesa di San Zaccaria ed all'annesso convento. Tale usanza, era legata alla donazione da parte delle monache, di parte del loro orto, questo permise l'ampliamento di Piazza San Marco e la costruzione della basilica.

L’attuale impianto quattrocentesco, è opera di Mauro Codussi, la facciata, con la sua tripartizione che rispecchia le tre navate interne, è ricca di marmi e finestre. Sul grande timpano ad arco troviamo la statua di san Zaccaria.