Palazzo Papadopoli

Il Palazzo Papadopoli fu commissionato dalla famiglia Coccina nel XVI sec. Dopo svariati cambi di proprietà, nel 1864, entrato in possesso dei conti Papadopoli. Essi fecero intervenire l’architetto Girolamo Levi che lo modificò in stile neoclassico. Di pianta a L, ha una facciata simmetrica ed uno giardino che si affaccia sul Canal Grande.