Ponte dei Pugni e Guerre dei Pugni

Sul Ponte dei Pugni, come in altri della zona, si svolgevano le cosiddette Guerre dei Pugni, manifestazioni legate alla storica rivalità tra i Castellani e i Nicolotti. I primi, vivevano ad est della città, più industrializzata grazie all’Arsenale, mentre i Nicolotti, dediti alla pesca, erano presenti maggiormente in  quella ad  ovest. I due gruppi, si affrontarono fin dal 1300, nel periodo tra settembre e Natale, nelle così dette, "Guerre dei pugni". Particolarmente cruente, si svolgevano su alcuni ponti di Venezia. Molto spesso, essendo i ponti sprovvisti di spallette laterali, i contendenti cadevano in acqua. Queste manifestazioni vennero sostituite nel 1700  dalle "Forze d'Ercole", durante il periodo del Carnevale.